• Pubblicata il
  • Autore: OUTING
  • Categoria: Racconti gay
MI PIACE IL CAZZO, NON LA FIGA! - parte I - Brescia Trasgressiva
  • Pubblicata il
  • Autore: OUTING
  • Categoria: Racconti gay

MI PIACE IL CAZZO, NON LA FIGA! - parte I - Brescia Trasgressiva

MI PIACE IL CAZZO, NON LA FIGA! - parte I Era un sabato sera più sfigato del solito. Ero depresso, la mia "storia" con Barbara di Bologna era finita miseramente, come del resto tutte le altre. Mi sforzavo di essere "normale" ma, dopo qualche mese, quell'accozzaglia di pelle ripiegata, quel micro cazzo presuntuoso del clitoride e quel foro sporco e maleodorante che le ragazze esibivano come un trofeo, mi davano la nausea. Per non stare da solo, verso le 18, avevo telefonato a *******, detto "Deca" , l'intellettuale-atleta della compagnia perennemente single. L'unico che, anche di sabato sera, sembrava non avesse mai un cazzo da fare. E' arrivato alle 20.30, munito di quattro pizze da asporto, tre scatole di Tavernello ed un DVD misterioso. Ho chiesto: - Perchè tre? - Per i tempi supplementari... Mentre ci sparavamo il primo litro di vino e due pizze, ho inserito il DVD. - No Deca, questo da te proprio non me l'aspettavo... è un pornazzo! - Aspetta e vedrai. Non è un semplice pornazzo... Intanto però, un attore ed una attrice trombavano allegramente su un'isola tropicale (tipo "Isola dei famosi") cambiando posizione, urlando e grugnendo come scimmie. - Be', tutto qui? Che palle! - Aspetta... All'improoviso, la telecamera si è spostata su un'altra isola e stavolta inquadrava due maschi gay che facevano sesso orale ad anale in modo non volgare, con passione. Si baciavano a lungo, si toccavano timidamente, uno di loro faceva una "fellatio" all'altro, poi sodomizzava il partner e viceversa, ma sempre con dolcezza e trasporto. Ero colpito da quelle immagini e mi stavo eccitando. - E' una parodia dell"Isola dei famosi", solo che in questo caso si scontrano una coppia etero ed una coppia gay Mi sono messo comodo sul divano. Deca si è seduto vicino a me, aveva addosso solo un paio di bermuda, era piena estate e faceva un caldo terribile. Fissavo il suo corpo abbronzato ed atletico, non l'avevo mai osservato da una prospettiva sessuale, era un'esperienza nuova. Prima che il video terminasse, si è voltato e mi ha sorriso. - Ti va di provare quello che abbiamo visto nel film? - Magari... Purtroppo non abbiamo ragazze disponibili... - Non c'è bisogno di ragazze. Bastiamo noi due... All'inizio ho fatto finta di non capire. Conoscevo Deca da 7 anni, sin dalla prima superiore e, anche se era il prototipo dello sfigato DOC, non aveva niente di effeminato nè aveva mai mostrato inclinazioni gay. Era uno "sportivone", aveva un bel fisico ed era persino di bell'aspetto, ma soprattutto aveva quel che si definisce "un cuore d'oro". CONTINUA

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati