• Pubblicata il:
  • Autore: BELL'UCCELLO
  • Categoria: Racconti bisex
  • Pubblicata il:
  • Autore: BELL'UCCELLO
  • Categoria: Racconti bisex

DOTT. PAOLINO CERCA BOY - parte 2

DOTT. PAOLINO CERCA BOY - parte 2 Il dott. Paolino stacca la bocca dal mio cazzo e si mette a quattro zampe sul letto matrimoniale. Non c'è neanche bisogno di lubrificargli il deretano. E' già talmente sfondato che il bell'uccelo scivola dentro e fa il suo dovere. Chiudo nuovamente gli occhi pensando alla contessa tardona e lo inculo con pazienza ed abnegazione. Mentre ansima e fa quanche gridolino, continua a parlare. - Allora, carissimo Jimmy... oooh... ho pensato di... aaaah... di farla assistere qui, dal vivo... mmmmh... ed ho aggiunto un extra nella solita busta... Ha aperto gli occhi, ho girato la testa e lei era in fondo alla stanza, nuda e con le cosce divaricate. Aveva gli occhi fissi su di noi, e le tette così cadenti che sembravano le orecchie di un cocker, eppure si sditalinava con l'entusiasmo di una ragazza Inculare il dott. Paolino era già una bella gara, ma vedere anche quel cesso di sua moglie nuda era troppo. Ho richiuso gli occhi, ma stavo perdendo l'erezione, così ho giocato il tutto per tutto. - Benvenuta signora, se vuole partecipare mi piacerebbe molto che lei mi leccasse i testicoli e l'ano... Tempo 10 secondi e la sua lingua mi ha insalivato i coglioni e il buco del culo con sapienza e continuità. Il cazzo è tornato più duro di prima ed anche il dott. Paolino ha mostrato di gradire. - Ancora Jimmy, ancora... adesso la sento... uuuuh, come la sento... più forte, più forte... Altri pochi minuti e lui è venuto, colando un po' di sperma dal suo pene moscio... aaaaaaaah! Mi sono di nuovo concentrato sulla contessa un po' mignotta e gli ho riempito il culo di sborra. Anche la moglie, che mi leccava continuando a sditalinarsi, ha sospirato e forse goduto. Dopo una pausa ed un allegro brindisi a base di acqua e integratori con potassio e magnesio, la ciofèca si è chinata e mi ha leccato ancora le palle, lui ha annuito e mi fatto ok con le dita. "E no carucci ... il bell'uccello è un professionista e lo dovete trattare come professionista! Ho fatto cenno di no con le dita, ma il dott. Paolino ha aperto il cassetto del comodino, mi ha allungato una seconda busta e si è seduto in fondo alla camera. Ho stretto i denti, ho ri-ri-richiuso gli occhi e ho immaginato che lei fosse la proprietaria del mio appartamento, quella che ogni mese mi stressa perchè sono in ritardo con l'affitto. Tutto sommato, la moglie ci sapeva fare.e sono riuscito a drizzare e a sborrarle in bocca in poco tempo. Da allora in poi, il triangolo è diventata un'abitudine e devo usare il Viagra per fare sesso con tutti e due. Anche se le buste sono raddoppiate, presto inventerò una scusa e li passerò a un collega alle prime armi. Magari mi prenderò una percentuale, ma sarà difficile convirceli a cambiare boy. D'altra parte, ormai ho 30 anni, e non posso permettere che il bell'uccello faccia sciopero o si ammali!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!