• Categoria: Educazione sessuale
  • Categoria: Educazione sessuale

Rapporti anali

Per molte persone, il sesso anale è l'ultimo taboo. "Incularsi" lo fa sembrare brutale e sporco, "sodomia" sembra troppo tecnico. Negli anni 90, il sesso anale si è fatto una brutta reputazione a causa dell'HIV, il virus che causa l'AIDS che è più facilmente trasmesso tramite un rapporto anale. Ma alcune persone amano il sesso anale. Altri lo odiano. Altri non l'hanno ancora provato ma sono curiosi. E molte persone ne sono attratte proprio perché è così misterioso e taboo. Il sesso anale non dovrebbe fare male. Se fa male lo state facendo in maniera sbagliata. Con abbastanza lubrificante e abbastanza pazienza, è possibilissimo godersi il sesso anale come una parte sicura e soddisfacente della vostra vita sessuale. Comunque, ad alcune persone non piacerà mai, e se il tuo/la tua amante è una di queste persone, rispetta i suoi limiti. Non forzarli. Il piacere dato dal sesso anale deriva da molti fattori. Fare qualcosa di "schifoso" attrae molte persone, specialmente per quanto riguarda il sesso. Fare qualcosa di diverso per mettere un po' di pepe in una vita sessuale che è diventata noiosa può essere una ragione. E le sensazioni fisiche che si provano durante il sesso anale sono completamente differenti da qualsiasi altra cosa. Il retto è pieno di terminazioni nervose, alcune delle quali stimolano il cervello a premiare la persona con sensazioni gradevoli quando sono stimolate. Per gli uomini, la prostata può essere una fonte di forte piacere. E per un pene invadente, il buco dell'ano può essere una sensazione nuova e molto forte da godersi. Anche se sei sicuro che sia tu sia il tuo partner non avete malattie, dovresti lo stesso usare un preservativo. Nel retto ci sono molti batteri che possono causare bruciature e uretriti del pene. Ti aiuterà a pulirti dopo. Il sesso anale non dovrebbe essere sporco. Molti primini hanno paura che lo sarà. Un profilattico chiaramente aiuterà a pulirsi, e se ti sta veramente a cuore, un enema commerciale, come Fleet, aiuterà prima. La pazienza è la terza e ultima cosa di cui si ha bisogno per rendere possibile il sesso anale. La preparazione iniziale è sempre la parte più difficile del sesso anale - l'ano è un anello stretto di carne alla fine del retto designato a controllare l'eliminazione degli scarti corporei. È parzialmente sotto controllo volontario e parzialmente riflessivo agli stimoli. Il tuo partner si deve rilassare, e tu devi andare piano per indurlo ad aprirsi abbastanza per ricevere il tuo pene. Inizia con un dito ben lubrificato o un dildo sottile (più sottile del tuo pene). Il dildo è più realistico, ma il tuo dito può flettersi e sentire che cosa sta facendo dentro al suo sedere. Fai scivolare un dito dentro lentamente, lasciandola adattarsi. Tiralo tutto fuori e rispingilo dentro ancora. Lascia il tempo al suo ano di abituarsi a questo tipo di attività. Poi fai scivolare dentro anche un secondo dito. Considera quanto è grande il tuo pene e probabilmente realizzerai che due dita sono già abbastanza. Per il rapporto sessuale, scegliere una posizione può essere importante. Molte donne vogliono stare sopra, per regolare quanto velocemente avviene la penetrazione. Ad altre piace stendersi sullo stomaco, o rannicchiarsi a mo' di cane, o essere penetrate quando stanno stese sul fianco. Scegli qual'è la migliore prima di iniziare. Come sempre, controllati. Rilassati e usa molto lubrificante. Le persone che amano il sesso anale dicono "troppo lubrificante è quasi abbastanza". Ascoltala - se ti dice che inizia a fare male, indietreggia. Eventualmente, arriverà un momento in cui il suo ano sarà abbastanza rilassato da permettere alla testa del tuo pene di entrare facilmente dentro di lei. Se è completamente rilassata, dovrebbe risultare completamente indolore. Ora solo perché sei dentro di lei non c'è ragione di iniziare a bombardarla come un matto. Lascia che il suo corpo si aggiusti. Vai con calma. Eventualmente sarete entrambi pronti per qualcosa di più. Il sesso anale non è un buon metodo contraccettivo. La perdita di sperma dall'ano dopo il rapporto sessuale puè gocciolare attraverso il perineo (il piccolo pezzo di pelle che separa la vulva dall'ano) e causare quella che è chiamata una concezione 'splash'. La percentuale di fallimento di questo metodo è estremamente alta! L'8% di coppie che usa il sesso anale come metodo contraccettivo ha bambini ogni anno. Crema base. Ne esistono di tantissime marche. (Pfizer, è una, ma ogni casa farmaceutica fa la sua). Basta chiedere in farmacia. Provare per credere. Importante è che non contengano farmaci, o sostanze sensibilizzanti, e non siano oleose. Potete chiedere anche creme per secchezza vaginale, attenzione però che non contengano farmaci (ormoni o altro). Anche queste ce ne sono di tutte le marche.
Ecco qui di seguito un sexy shop che vende gel lubrificanti utili ai rapporti anali.



Per saperne di più sulla penetrazione anale

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!